Il programma dell’Here I Stay Festival

È pronto l’elenco definitivo delle band che parteciperanno alla terza edizione dell’Here I Stay Festival in programma il 25, 26 e 27 luglio allo Sleepwalkers di Guspini – con coda dopofestival (tipo Sanremo?) al Corto Maltese il 28, con due band già in programma nei tre giorni (Three in One Gentlemen Suit e Edible Woman) più l’aggiunta dei Dadamatto.
Nel dettaglio, il colpo grosso di questa edizione è la presenza degli Enon, storica band-statunitense-con-cantante-giapponese (è una categoria a sé, ormai), pubblicata dalla bellissima Touch & Go Records. Gli altri headliner sono i Mojomatics – che già conosciamo – e i Dr Norton, quest’ultima una band tedesca di cui non so nulla a parte quello che ho sentito sul loro space. Da verificare dal vivo. Per il resto: le band Here I Stay ci sono tutte (pure i nuovi June) meno Trees of Mint, compreso invece Bob Corn, mentre tra le band sarde c’è la conferma dei Flying Sebadas e dei Love Boat, con l’ingresso di Lupe Velez, MyNerdPride (8 bit mediocampidanese con ragione sociale bellissima) e dell’accoppiata Neeva + Sensational Gianni (esatto, Sensational Gianni è pure quello dei video ormai leggendari con slang cagliaritano, come questo). Infine, le altre band. Quelle che già conoscevo (e che mi piacciono parecchio) sono i Three in One Gentlemen Suit e i Father Murphy, molto interessanti anche gli Edible Woman, sono parecchio curioso di sentire gli Hell Demonio (band noise pubblicata da Wallace), carini i Chewingum, poppettari che cantano in italiano (gli unici che cantano in italiano di tutto il festival, peraltro), mi incuriosiscono i Butcher Mind Collapse, e poi ancora altre band che non conosco: Dos Hermanos (non trovo lo space), Vermillon Sands, Lush Rimbaud.

In tutto questo, ho già concordato con alcune band interviste e ospitate in studio con live annesso, quindi ci sarà un finale di stagione (dacché andremo in ferie anche noi di On Repeat) praticamente col botto: sicura la presenza di almeno cinque band in studio, poi vediamo per altre.

Tag: , , ,

Una Risposta to “Il programma dell’Here I Stay Festival”

  1. tostoini Says:

    Evviva, evviva, evviva (onomatopea di tostoini che esulta approvando la line-up incondizionatamente)

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...


%d blogger cliccano Mi Piace per questo: