On Repeat chart 2008

1. Portishead, Third (Mercury/ Island)
2. Fuck Buttons, Street Horrrsing (ATP)
3. Tv on the Radio, Dear Science (4AD)
4. Hercules and Love Affair, Hercules and Love Affair (DFA)
5. Fleet Foxes, Fleet Foxes (Sub Pop)
6. Vivian Girls, Vivian Girls (In the Red)
7. Vampire Weekend, S/t (XL)
8. Nick Cave & the Bad Seeds, Dig, Lazarus, Dig!! (Mute)
9.
No Age, Nouns, (Sub Pop)
10. The Bug, London Zoo (Ninja Tune)
11. Dusk & Blackdown, Margins Music (Keysounds Recordings)
12. Santogold, Santogold (Lizard King Records)
13. The Flying Lotus, Los Angeles (Warp)
14. The Chap, Mega Breakfast (Lo Recordings)
15. Foals, Antidotes (Sub Pop)
16. Mark Stewart, Edit (Crippled Dick Hot Wax)
17. These New Puritans, Beat Pyramid (Domino)
18. DJ/rupture, Uproot (The Agriculture)
19. Brightblack Morning Light, Motion to Rejoin (Matador)
20. Crystal Stilts, Alight of Night (Slumberland)

Singoli (band fuori classifica): 1. Cut Copy, Hearts on Fire – 2. Hot Chip, Ready for the Floor – 3. Estelle, American Boy – 4. Little Boots, Stuck On Repeat – 5. Crystal Castles, Crimewave – 6. MGMT, Electric Feel – 7. Deerhunter, Operation – 8. Born Ruffians, Badonkadonkey – 9. Jay Reatard, Night of Broken Glass

8 Risposte to “On Repeat chart 2008”

  1. ILNomeNonConta Says:

    Io devo ancora stilare la classifica (tempo di recuperare il mio anziano computer) anche se ormai ho le idee abbastanza chiare nella mente.
    In anteprima ti dico che abbiamo la stessa numero uno. E non è un piccolo particolare.
    Per le restanti 19, due o tre saranno anche nella mia top ten.

    Concludendo, devo annotarmi per il futuro di ascoltare “Tarlo terzo” che ho finora praticamente ignorato, devo decidermi seriamente su Vasco Brondi che un giorno mi va a genio ed un altro no, mentre mi sono già da tempo deciso sui Vampire Weekend che contino a non digerire, così come i Foals.

  2. Stazione K Says:

    io invece idee ne ho poche e confuse, nel senso che quest’anno mi ha colpito ben poco e quel poco è per lo più italiano; confido negli ascolti che mi concederò nelle festività per mettere ordine e fare una internazional hit decente per inizio anno. Cmq concordo con ilNome nel non reggere i Vampire e, anche visto il piattume, non trascurerò certo i ritorni più che dignitosi di REM e DEUS

  3. corrado zedda Says:

    Più o meno la penso come Stazione K. I Portisehad hanno realizzato un gran disco, anche se non mi trovo sempre nello stato d’animo giusto per ascoltarlo. Tra i vecchi ci sono poche cose interessanti, anche se i dEUS, pur se imborghesiti hanno tirato fuori un altro bel disco. Nick Cave non mi è piaciuto, meglio riascoltarmi Let love in. Ok i Fuck Bottoms e i TV on the radio, mentre gli Hercules sono piacevoli e da palestra ma dopo un po’ stufano. Da fan di Paul Weller dovrei essere contento per come il suo ultimo disco è stato incensato e per il fatto che è arrivato number 1 in UK, tuttavia non lo trovo un gran disco, semmai un bel disco, ma inferiore ad altri. Dimenticavo I Mudhoney quest’anno si sono sdoppiati con i Monkeywrench, con risultati alterni: a tratti grandissime canzoni, a tratti routine. in Italia grande delusione dai Baustelle, così così gli Afterhours, mi sono piaciuti molto Il Genio, spero solo che non si sputtanino. Tutto il resto è gradevole ma niente di entusiasmante.

  4. ILNomeNonConta Says:

    Corrado mi ha ricordato una cosa.
    Il disco che più di ogni altro ho ascoltato quest’anno pur di farmelo piacere veramente, pur di scoprire qualcosa di non percepibile nell’immediato è stato Amen dei Baustelle.
    Alla fine io non ce l’ho fatta.
    E mi dispiaceva a dire il vero, perchè i due “blogger” che seguo con più costanza ne sembravano entusiasti.

    Risultato? Nelle rispettive classifiche di fine anno “Amen” non è contemplato. In questo senso la classifica conclusiva è spietata.

    Che è successo al nuovo disco dei Baustelle?

  5. onrepeat Says:

    io non credo che sia stata un’annata così deludente. l’anno scorso è andata meglio, però sono usciti un bel po’ di album importanti e alcuni dei dischi che ho messo in top 20 li ho amati veramente tanto. alla fine ho anche dovuto tenere fuori dalla top 20 molte cose. tanto per fare giusto pochi esempi: Bon Iver, For Emma, Forever Ago / Indian Jewelry, Free Gold / Isobel Campbell & Mark Lanegan, Sunday at Devil Dirt / It’s a Musical, Music makes me sick / No Age, Nouns / Mahjongg, Kontpab / Thank You, Terrible Two / Valet, Naked Acid / Xiu Xiu, Women as Lovers / Why?, Alopecia /Jay Reatard, Singles

    per quanto riguarda i baustelle. ancora non ho deciso la classifica italiana definitiva, però amen sarà di sicuro tra i primi cinque. per quanto mi riguarda confermo che si tratta di un disco controverso ma bello…

  6. Stazione K Says:

    Andrea, ma hai stravolto la hit del 2007? mi sembra ben diversa da quella che avevi pubblicato a suo tempo. Tornando al 2008, a conferma di come gli italiani hanno dato punti agli stranieri (anche se credo che la mia hit sarà con nomi differenti da quelli di OnRepeat), ho decisamente preferito il disco dei Rio Mezzanino a quello del modello Lanegan. Il disco che ho più ascoltato nell’anno? Credo quello degli Stoop.

  7. onrepeat Says:

    stravolto no, ma ho avuto un paio di ripensamenti. comunque, l’annata italiana è stata molto interessante, credo che lo testimoni anche il fatto che è ho messo due album italiani nella top ten generale

  8. corrado zedda Says:

    Mi ero dimenticato degli Offlaga! Per me Bachelite è stato una grande conferma. Chissà perché l’ho pensato del 2007… Sui Baustelle, si è controverso, però davvero, visto il loro valore e i dischi precedenti per me è una delusione.

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...


%d blogger cliccano Mi Piace per questo: