Not right music hole # 1

di Claudio Zucca. Benvenuti orgasmini e orgasmine (Losers Bar dixit), questo è Not Right Music Hole, lo spazio che qualche scriteriato di On Repeat mi ha proposto di curare. In pratica recensirò periodicamente un disco più o meno recente basandomi esclusivamente sul mio umore del momento, in modo disgustosamente egoistico. Bello eh?

l_d1b2cbab4164408fa221055df466c6d1La prima opera che vado a spulciare è il 10” degli Yussuf Jerusalem, band parigina, pubblicato dall’americana Florida’s Dying qualche mese fa (“Heart full of sorrow”). Questa strana creatura non è altro che Benji, il poco più che ventenne chitarrista dei Jack of Heart e dei Creteens che recentemente ha collaborato anche con i Crusaders of Love durante il loro tour americano. Poco tempo fa parlando con degli amici, chiedendo sue notizie, mi dissero qualcosa a proposito di questo suo nuovo progetto che stava riscuotendo ottimi riscontri. Non avendo idea di cosa Benji potesse tirar fuori ovviamente la cosa mi incuriosì. Come fa uno con le pezze al culo che di questi tempi non si può permettere di comprare dischi a destra e a sinistra (soprattutto a scatola chiusa), ho cercato gli Yussuf Jerusalem su Soulseek e ho immediatamente scaricato il loro album. Qualcuno di voi storcerà il naso, dirà che scaricare musica è eticamente sbagliato, che bisogna aiutare le piccole etichette underground… ma sticazzi, prima di comprare un disco è sempre meglio ascoltarlo piuttosto che comprare delle cagate. Chiusa parentesi. “Heart full of sorrow” è stato suonato e registrato completamente ed esclusivamente da Benji, probabilmente in casa, al cesso, in qualche oscura cantina o comunque in un posto triste, umido e in penombra. Il contenuto del disco è impregnato di dolore e frustrazione. Quel che ci vuole per cominciare la giornata di slancio. Non ho altre informazioni precise e esaurienti sull’album anche perché il buon Benji dopo diverse email dove prometteva di mandarmi un dettagliato resoconto, ovviamente, non mi ha più risposto.

L’inizio del disco lascia abbastanza spiazzati. Cazzo! Un disco black metal!! E chi sono? I Burzum? Ma che è? “Gilles de Rais” è un pezzo di una violenza inaudita. Chitarre al vetriolo, urla disumane e una scheletrica drum machine. Sembra, o meglio è, un pezzo metal suonato con lo scazzo che piace a me, con cuore e ignoranza… non sentirete né assoli virtuosi né controtempi in 7/15 o cagate del genere. Solo DOLORE. Vista l’apertura dell’ album ci si può aspettare qualsiasi cosa. Ma è con la title track che si delinea l’umore del disco. Il suono si fa meno aggressivo, più scarno, ma con il medesimo dolore e la frustrazione del pezzo precedente. Ballate semplici e fantastiche con la melodia vocale che ti si stampa nel cervello con un cantato disperato e cupo, pezzi che si snodano uno dopo l’altro in un’atmosfera di jihad, delusioni amorose, avventure medioevali, spensieratezze, paranoie claustrofobiche  e tanto ma tanto scazzo. E’ folk, punk, pop ma allo stesso tempo black metal… sembra assurdo ma è così! Sto disco mi piace proprio, è una di quelle cose che ti fa sentire meno solo al mondo. Con questo non dico che per ascoltarlo dovete farvi un esame di coscienza, ragionare sul vostro io o stronzate del genere. Heart full of sorrow è un disco immediato come pochi e secondo me una delle migliori recenti uscite, almeno per quanto riguarda i miei gusti. Provare per credere. Se il disco poi vi fa schifo non è colpa mia, ma se riesce a coinvolgervi vi regalerà momenti di puro godimento. Ovviamente non riuscirete a trovarlo in nessun negozio dell’isola e credo sia difficilmente reperibile anche sullo stivale, quindi non vi rimane che ordinarlo direttamente dal sito della Florida’s Dying o da qualche distributore americano o europeo. Dimenticavo, questo gioiello è stato pubblicato solo in vinile, quindi se avete un giradischi bene, altrimenti sapete già cosa fare…

Una Risposta to “Not right music hole # 1”

  1. p.h. Says:

    è sicuramente nella mia top 5 dei dischi usciti nel 2008

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...


%d blogger cliccano Mi Piace per questo: